Progetto DEMOSCOPE

Definizione di un Modello Sperimentale per la Commercializzazione di Prodotti Forestali della Foresta Modello delle Montagne Fiorentine

Il progetto DEMOSCOPE si pone l’obiettivo di strutturare e rendere più efficiente la filiera forestale locale attraverso azioni innovative per il settore forestale, mirando ad aumentare il valore dei prodotti sia per usi artigianali ed industriali che per fini energetici.
Nasce per rispondere all’obiettivo di “valorizzazione della filiera del legno“ presente nel Piano strategico della Foresta Modello Montagne Fiorentine, sfruttando l’opportunità finanziaria offerta dal bando PSR 2007-2013 della Regione Toscana Misura 124 (Bando GAL Start).
L’obiettivo finale del progetto è quello di riorganizzare il settore forestale locale cercando di coinvolgere il maggior numero di operatori e di creare tra di essi relazioni di collaborazione commerciale.

Indagine della filiera forestale locale

E’ stata condotta un‘indagine con il duplice scopo: da una parte quello di conoscere il mercato locale del legno e le dinamiche delle filiere ad esso collegate, dall’altra quello di testare l’interesse all’avvio e alla promozione di filiere locali, utilizzando anche modalità innovative di vendita e pubblicizzazione del legname del territorio della Foresta Modello delle Montagne Fiorentine (attraverso un marchio territoriale e un sito web).

L’indagine ha coinvolto un campione di 69 aziende della filiera (circa il 20% di quelle presenti sul territorio).

Al fine di avere un quadro il più possibile chiaro sono stati predisposti 5 differenti questionari pensati per indagare altrettante tipologie di attori della filiera legno, dal bosco ai prodotti finiti: proprietari forestali, ditte boschive utilizzatrici, segherie, commercianti e ditte che fanno seconde lavorazioni.

catasta-legna

progetto_2